La rivoluzione tecnologica per il monitoraggio degli svuotamenti dei rifiuti

Il sistema Svuotamentocerto è in grado di tenere traccia di ogni attività di svuotamento cassonetti tramite una particolare tecnologia messa a punto da Winit e associata a uno speciale software ideato e sviluppato da I&S.

Il programma, nello specifico, consente agli operatori ecologici di rilevare ogni singolo svuotamento e di seguire, tra i tanti, il tragitto più rapido e conveniente. Dal canto suo Winit, lungo il percorso di raccolta, tramite il suo lettore portatile, consente di registrare ogni bidone dotato di uno speciale transponder RFID. Questo sistema di ultima generazione ha convinto più aziende impegnate nella raccolta rifiuti, che hanno scelto di adottarlo in diverse zone d’Italia.

Pianificazione della raccolta rifiuti tramite un sistema di gestione e tracciatura all’avanguardia

Svuotamentocerto sfrutta diverse tecnologie collegate tra loro e ad un sistema informativo computerizzato GIS (Sistema Informativo Territoriale). Ciò permette di monitorare e gestire ogni mezzo facente parte della flotta, per mezzo di lettori RFID, di vari tipi di sensori, di specifici sistemi di pesatura e di altre strumentazioni associate. In questo modo è possibile tenere traccia delle tempistiche di lavoro, degli itinerari compiuti e delle modalità di svuotamento scelte dagli operatori in modo relativamente semplice.

Progettazione raccoltaLe tante funzionalità si fondano primariamente sulla tecnologia dei Sistemi Informativi Territoriali GIS, con mappe di proprietà e la possibilità di personalizzare a piacimento percorsi e stradario di base. In questo modo l’azienda utilizzatrice può editare la cartina andando ad aggiungere vie mancanti o tratti di strada indicati come proprietà privata e quindi assenti dalle normali mappe. Tali nuove infografiche possono essere modificate a distanza o in sede e inviate poi ai navigatori installati sui mezzi di raccolta.
L’azienda può quindi contare su uno strumento in grado di garantire un monitoraggio costante e in tempo reale, nonché di visionare posizioni GPS, di memorizzare percorsi, di avviare allarmi e di registrare tutte le attività condotte dai team di lavoro e dai mezzi presenti sul territorio.

Lo stesso sistema permette di tenere traccia dei consumi, di analizzare le condizioni di ogni tragitto, di mostrare eventuali anomalie rispetto al piano iniziale e di analizzare il rapporto tra operazioni previste e operazioni portate a termine.
Ultima, non per importanza, la funzione di riepilogo di tutti gli svuotamenti effettuati durante la giornata. È possibile rendicontare gli svuotamenti sfruttando la tecnologia presente all’interno di uno o più sistemi RFID, siano essi portatili o fissi. Questi ultimi vengono installati sui mezzi ma non possono sempre raggiungere ogni singolo bidone o cassonetto posizionato all’interno dell’area considerata. Per questo motivo gli operatori vengono dotati anche di apparecchi portatili, sempre collegati con la sala di controllo. Tale metodologia assicura una raccolta ordinata e inappuntabile, poiché ogni singola azione viene registrata e trasmessa alla sede che la sottopone ad accurata verifica.